1988: vince Stefano Mei!


Uno alla volta i grandi della corsa resistente hanno scritto i loro nomi nell’albo d’oro della manifestazione vigevanese, così non poteva mancare anche il suo, quello di Stefano Mei, cavallo di razza eccelsa che sin da giovanissimo si era posto all’attenzione degli esperti e degli appassionati di atletica. Lo spezzino si è presentato a Vigevano con la ferma intenzione di vincere una gara che negli anni precedenti, per un verso o per l’altro, lo aveva sempre visto nelle vesti di protagonista ma che gli era sempre sfuggita di mano.

Così il campione europeo dei 10.000 metri sin dai primi giri ha impresso alla corsa un ritmo sostenuto, sgretolando piano piano la resistenza degli avversari. Alla fine solo il piemontese Marco Gozzano gli è rimasto alle costole e Mei ha dovuto dar fondo a tutte le sue energie per scrollarselo di dosso.«Ci tenevo moltissimo a vincere qui a Vigevano – ha confessato Mei dopo la gara – finora l’avevo disputata tre volte senza molta fortuna. Sembrava una corsa un po’ stregata, ma finalmente ho rotto l’incantesimo. La Scarpa d’Oro ha un significato veramente unico tra le corse su strada mondiali».

Ordine d’arrivo: 1. Mei (Assi Banca Toscana) 23:48, 2. Gozzano (Pro Patria Milano) 23:50, 3. Durbano (Cus Torino) 23:54

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *