1999: Paul Tergat fa il tris!

Paul Tergat sorridente dopo la terza aviatoria alla Scarpa d’Oro

Tre, numero perfetto. E che a Paul Tergat piaccia la perfezione non è un mistero. Tre le vittorie nella Scarpa d’Oro che il campione ha ottenuto a Vigevano. Il fuoriclasse di Baringo, reduce dal quinto titolo mondiale nel cross, ha accettato di ritornare in Italia, esattamente una settimana dopo quella storica vittoria perché dalle nostre parti si trova bene. Così Paul, dopo due successi (1994 e 1998) ha deciso che non voleva più dividere con altri grandi del mezzofondo il numero di vittorie nella “Scarpa d’Oro”. È arrivato a Vigevano la sera della vigilia. Ha cenato piuttosto tardi: un piatto di pasta e via a riposare in albergo. La mattina di Pasquetta si è presentato tranquillo e sorridente. Subito dopo il via si è messo diligentemente in coda al gruppo, in attesa di cogliere il momento propizio per agguantare la terza vittoria, quella che lo avrebbe consacrato anche “re” della Scarpa d’oro. In apparenza ha vinto senza spremersi più di tanto, troppo netta la sua superiorità rispetto al nugolo di avversari. Ha vinto nettamente, ma non ha mortificato nessuno.

Ordine d’arrivo: 1. Paul Tergat 23:42, 2. Giuseppe Maffei (Snam) a 23:50, 3. Philip Tanui (Kenia) a 23:52

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *