19 marzo 2006: è nata la nuova mezza maratona di Vigevano

La Scarpa d’Oro Internazionale ha tenuto ufficialmente a battesimo, il 19 marzo 2006, la sua nuova creatura: la Scarpa d’Oro Half Marathon.

Con il successo di partecipanti gli organizzatori, che avevano affiancato la sigla “edizione 0” in quanto considerata come prova generale, possono ora affermare che nel panorama italiano è nata una nuova mezza maratona. Lo testimoniano le cifre di partecipazione e il successo della macchina organizzativa: oltre 700 i partenti e 691 gli arrivati, numeri che hanno costretto gli organizzatori a chiudere le iscrizioni con una settimana di anticipo perchè si era posti come tetto massimo 600 partenti.

Paola Zaghi, vincitrice della Scarpadoro Half Marathon tra le donne. In alto Marco Brambilla, primo fra gli uomini (foto Mimmo Ferraro)

I VINCITORI – Marco Brambilla e Paola Zaghi sono stati i primi protagonisti della prima mezza maratona della città di Vigevano. Brambilla, 37 anni architetto e atleta della San Marco di Busto Arsizio, già vincitore di due edizioni della Scarpa d’Oro Amatori del 2004-2005, ha commentato cosi il suo terzo successo: ” Credo che Vigevano mi porti bene. Mi sono trovato benissimo in questa gara e devo dire che è stata azzeccata la scelta di aumentare il chilometraggio fino ad arrivare alla Mezza Maratona. Il percorso era molto bello e scorrevole. In campagna le strade sono più strette e ti danno la sensazione di essere più veloce del normale. Ci sono anche meno distrazioni.” Paola Zaghi, trentaseienne impiegata Milanese e vincitrice della Scarpa ‘Oro Amatori del 2004: “Ho avuto la fortuna di partecipare ad una corsa bellissima. Il percorso è ottimo così come è stata grande la fatica.”

IL PERCORSO – Il percorso è stato disegnato per offrire un tracciato paesaggisticamente vario e interessante, anche culturalmente: l’attraversamento e la lunga discesa all’intero della strada sopralevata cinquecentesca del Castello Sforzesco, il passaggio nella Piazza Ducale, le vie del centro storico e poi lo sfogo nel Parco del Ticino con le sue cascine e i suoi corsi d’acqua, che testimoniano la storia contadina dell’hinterland vigevanese. I passaggi in questi luoghi hanno offerto ai corridori immagini nuove.

SUCCESSO – La soddisfazione è stata enorme – commenta Manuela Merlo, responsabile dell’organizzazione. “Già eravamo molto felici perché la settimana scorsa siamo stati costretti a chiudere le iscrizioni in anticipo in quanto era stata superata la quota massima prevista e poi, domenica, è andato tutto bene. Direi che abbiamo superato il test e siamo pronti per lanciare la seconda edizione nella primavera del 2007.

L’ORGANIZZAZIONE – L’organizzazione della Scarpa d’oro Half Marathon è stata curata dalla Gmi Sport Events in collaborazione con l’Ilpra Atletica Parco Acquatico Vigevano, l’Avis Gambolò e l’Avis Vigevano, l’Informatore Vigevanse e il Comune di Vigevano. Parallelamente è stata anche organizzata una Family Run di 4 chilometri nel centro storico cittadino, che ha contato 850 partecipanti. Un altro grande successo perché anche in questo caso le iscrizioni hanno superato di gran lunga le aspettative. Iscriviti alla mailing list per non perdere l’appuntamento con la corsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *